Ecco perché le bevande zuccherate fanno ingrassare

Negli ultimi anni è stato coniato il termine “globesity” per indicare il fenomeno dell’aumento dell’obesità a livello mondiale. Un fenomeno che non riguarda più solo i paesi  industrializzati ma anche quelli in via di sviluppo. In Europa, come in Italia, negli ultimi venti anni la frequenza dell’obesità si è triplicata, infatti, il 25-70% degli adulti è in sovrappeso e il 5-30% è obeso.

(altro…)

Alimentazione e allergie stagionali

Oggi sempre più persone affette da allergie ad acari e pollini hanno la sfortuna di essere colpite dallo spiacevole fenomeno delle allergie crociate, ossia quando si hanno allergie sia contro gli inalanti sia contro gli alimenti. Queste possono scatenare una SOA (Sindrome Orale Allergica), che si manifesta con prurito, formicolio e gonfiore alle labbra.

(altro…)

Come prepararsi all’abbronzatura seguendo una giusta alimentazione.

Come sempre con l’arrivo dell’estate impazza la voglia di abbronzatura. A tutti piace mostrare un corpo dorato, per questo molti sfidano il caldo torrido per sottoporsi a lunghe esposizioni solari. Prima di esporsi al sole è importante mangiare alimenti ricchi di antiossidanti, sia perché aumentano le difese della pelle, sia perché, aiutando la produzione di melanina, permettono di avere un’abbronzatura più uniforme e naturale.

(altro…)

Acidi grassi in gravidanza: quali e quanto prenderne

Numerosi studi scientifici hanno confermato il ruolo importante e positivo dell’esposizione precoce agli acidi grassi polinsaturi, soprattutto della serie omega-3, EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico), nello sviluppo dei bambini e nella regolazione epigenetica, soprattutto in termini di prevenzione di alcune delle più importanti malattie metaboliche quali obesità, insulino-resistenza e rischio cardiovascolare.

(altro…)

Come difenderci dal “fotoinvecchiamento” della bella stagione

Il fotoinvecchiamento dipende dall’alterata risposta cutanea al danno dei raggi ultravioletti (UV) emessi dal sole. Il danno UV è responsabile di risposte immediate e dirette (eritema solare, abbronzatura) e di risposte lente, indirette (invecchiamento e aumento del rischio tumorale).

(altro…)

Acido folico e gravidanza

Il valore protettivo dell’acido folico rispetto al rischio di deficit congeniti, in particolare quelli a carico del tubo neurale quali la spina bifida, l’anencefalia e l’encefalocele, è stato ampiamente documentato a partire dai primi anni ’90.

(altro…)

Interazioni farmaci-alimenti

L’assunzione ravvicinata per via orale di cibo e farmaci determina la concreta possibilità che a livello dell’apparato digerente si verificano interazioni, talora molto pericolose. Alcuni farmaci, infatti, sono in grado di alterare assorbimento e metabolismo di certi farmaci con conseguenze anche gravi.

(altro…)

Stipsi: cause e indicazioni nutrizionali

Si definisce stipsi o stitichezza il disturbo caratterizzato da una bassa frequenza di evacuazione, diminuzione della massa fecale, presenza di feci dure, espulsione difficoltosa e sensazione di non essere completamente svuotati anche dopo l’evacuazione.

(altro…)

Allergia al nichel

L’allergia al nichel è una fra le più difficili da combattere o da controllare poichè questo metallo, seppure in modeste quantità, è presente in moltissimi alimenti.

(altro…)

Carenza di ferro

La quantità di ferro immagazzinata in un individuo adulto è di circa 3.000-4.000 mg. Il ferro è il costituente fondamentale dell’emoglobina e della mioglobina. Mentre in un maschio adulto le perdite di ferro sono piuttosto limitate, in una femmina adulta in età fertile il ciclo metruale aumenta le perdite e aumenta, di conseguenza, il fabbisogno di ferro.

(altro…)